Termini per l'abbonato

Abbonati in tutti i mercati tranne Stati Uniti e Germania

  1. Introduzione: i presenti Termini di abbonamento a podcast a pagamento sono stipulati tra l'utente e Spotify AB, Regeringsgatan 19, 111 53 Stoccolma, Svezia, numero di registrazione 556703-7495 (“Spotify”) (i “Termini generali”). Quando un utente si abbona a un contenuto podcast riservato agli abbonati (“Contenuto riservato agli abbonati”) tramite i siti Web Anchor o le nostre API, notifiche e-mail, applicazioni, pulsanti, widget, annunci pubblicitari e altri servizi (collettivamente, i “Servizi”), stipula un contratto vincolante con Spotify e accetta di essere vincolato dai presenti Termini. In conformità agli stessi Termini, Spotify consentirà all'utente di accedere al Contenuto riservato agli abbonati. Con l'abbonamento a un Contenuto riservato agli abbonati, l'utente stipula anche un contratto diretto con il fornitore responsabile del Contenuto riservato agli abbonati (il “Creatore”), il quale concede in licenza il contenuto per la quota di abbonamento visualizzata ai sensi dei presenti Termini.
  2. Idoneità: per abbonarsi ai Contenuti riservati agli abbonati, è necessario (a) aver raggiunto la maggiore età prevista nella propria provincia, Stato, territorio o Paese (spesso corrispondente, ma non sempre, a 18 anni), oppure avere almeno 13 anni e ottenere il consenso dei genitori o del tutore legale ai presenti Termini per conto dell'utente e per loro conto; e (b) avere la facoltà di stipulare un contratto vincolante con Spotify e non essere soggetto a impedimenti a farlo ai sensi di alcuna legge applicabile. L'utente garantisce inoltre che tutte le informazioni inviate a Spotify sono veritiere, accurate e complete, e acconsente a mantenerle tali in qualsiasi momento. L'utente è tenuto a informare immediatamente Spotify in caso di cambiamenti alla propria idoneità all'abbonamento. Spotify può, a sua esclusiva discrezione, rifiutarsi di offrire i Servizi a qualsiasi persona fisica o giuridica e modificare questi criteri di idoneità in qualsiasi momento.
  3. Diritti dell'utente a utilizzare il Contenuto riservato agli abbonati: il Contenuto riservato agli abbonati (inclusi tutti i testi, le grafiche, le immagini, le fotografie, l'audio, i video, le illustrazioni e gli altri contenuti) è di proprietà di Spotify o dei licenzianti di Spotify. Concediamo all'utente, anche per conto dei nostri licenzianti e del Creatore, un'autorizzazione limitata, non esclusiva, non trasferibile, non cedibile in sublicenza e revocabile, a fare uso personale e non commerciale del Contenuto riservato agli abbonati. L'accesso al Contenuto riservato agli abbonati potrebbe essere limitato o non disponibile al di fuori del Paese di residenza dell'utente. L'accesso rimarrà valido fino alla disdetta da parte dell'utente o di Spotify, anche per conto del Creatore. L'utente promette e accetta di utilizzare i Contenuti riservati agli abbonati per proprio uso personale e non commerciale, e di non ridistribuire né trasferire tali Contenuti.
  4. Acquisto: l'utente acquista direttamente dal Creatore un abbonamento al Contenuto riservato agli abbonati (“Abbonamento a podcast a pagamento”) tramite i Servizi, il che lo obbliga a pagare al Creatore una quota di abbonamento in anticipo su base mensile o a un diverso intervallo ricorrente concordato con l'utente prima dell'acquisto. Il prezzo dell'Abbonamento a podcast a pagamento può essere soggetto a modifiche di volta in volta, incluse la quota di abbonamento ricorrente imposta dal Creatore o le commissioni sulla transazione imposte dal fornitore del servizio di pagamento. L'utente sarà informato di eventuali variazioni di prezzo con almeno 15 giorni di anticipo e potrà scegliere se accettare la variazione di prezzo e continuare l'abbonamento o rifiutare la modifica e annullare l'Abbonamento a podcast a pagamento. Le variazioni di prezzo avranno effetto a partire dal periodo di abbonamento successivo alla data della modifica. In base alla legge applicabile, continuando a utilizzare l'Abbonamento a podcast a pagamento dopo l'entrata in vigore della modifica del prezzo, l'utente accetta il nuovo prezzo. Se l'utente non accetta la modifica del prezzo, può rifiutarla annullando l'Abbonamento a pagamento prima che la modifica del prezzo entri in vigore.
  5. Pagamento: la quota di abbonamento mensile verrà pagata direttamente sull'account del Creatore presso un fornitore terzo di servizi di pagamento. Spotify funge da agente per il Creatore nella vendita di abbonamenti a Contenuti riservati agli abbonati, ma non prende parte al flusso di fondi trasferiti per saldare l'abbonamento dall'utente al Creatore. Pertanto, in qualità di abbonato, l'utente accetta di agire come sostituto d'imposta per le imposte applicabili quando richiesto dalla legge.
  6. Rinnovo: l'abbonamento dell'utente e il pagamento dell'Abbonamento a podcast a pagamento verranno rinnovati automaticamente al termine del periodo di abbonamento applicabile, a meno che l'Abbonamento non venga annullato prima del termine del periodo di abbonamento in corso.
  7. Annullamento: l'utente può annullare l'Abbonamento a podcast a pagamento in qualsiasi momento seguendo le istruzioni fornite al momento dell'acquisto del suddetto Abbonamento. L'annullamento avrà effetto il giorno successivo all'ultimo giorno del periodo di abbonamento in corso e l'utente non avrà più accesso al Contenuto riservato agli abbonati. Non saranno forniti rimborsi o crediti per un periodo di abbonamento parziale. L'utente riconosce che riceverà l'accesso all'Abbonamento a podcast a pagamento da parte del Creatore al momento dell'acquisto. L'utente riconosce inoltre che, se inizia a utilizzare Contenuti riservati agli abbonati entro 14 giorni dal momento dell'acquisto, non avrà alcun diritto di cambiare idea e annullare l'Abbonamento (o richiedere un rimborso) ai sensi delle norme sui contratti per i consumatori e acconsentirà alla fornitura di Contenuti riservati agli abbonati. Annullando un Contenuto riservato agli abbonati senza mai usufruirne entro i 14 giorni di cui sopra, l'utente riceverà un rimborso completo delle spese pagate.
  8. Attestazioni: l'utente riconosce quanto segue:
    1. Il Contenuto riservato agli abbonati è fornito dal Creatore e non da Spotify; e
    2. Nella misura massima consentita dalla legge applicabile, Spotify non garantisce la frequenza, la disponibilità o la qualità dei Contenuti riservati agli abbonati. Tutti i Contenuti di questo tipo sono soggetti ai termini e alle norme sui contenuti di Spotify e possono essere rimossi in caso di violazione di tali termini e norme. Qualora l'utente non sia soddisfatto sotto qualsiasi aspetto della frequenza, della disponibilità o della qualità dei Contenuti riservati agli abbonati, può annullare l'abbonamento in qualsiasi momento in conformità alla precedente clausola di annullamento; e
    3. Se l'utente acconsente a ricevere comunicazioni di marketing da parte di un Creatore, Spotify condividerà il nome e l'indirizzo e-mail dell'utente con tale Creatore; Spotify escluderà inoltre ogni responsabilità a proprio carico per quanto riguarda la condotta del Creatore in relazione a tali dati, incluse eventuali comunicazioni di marketing o altra corrispondenza inviate all'utente da o per conto di tale Creatore. Il Creatore agirà in qualità di titolare del trattamento (come definito dal Regolamento generale sulla protezione dei dati dell'UE 2016/67) in relazione a tali dati personali ed eseguirà il trattamento dei dati personali conformemente alla propria informativa sulla privacy. Nella misura in cui l'utilizzo dei Servizi richieda a Spotify di eseguire il trattamento di dati personali dell'utente, Spotify svolgerà tale trattamento in conformità all'Informativa sulla privacy di Anchor.
  9. Marchi registrati: i nomi e loghi di “Anchor” e “Spotify” sono marchi commerciali e marchi identificativi del brand o del servizio di proprietà di Spotify (collettivamente i “Marchi registrati di Spotify”). Altri nomi e loghi di società, prodotti e servizi utilizzati e visualizzati tramite i Servizi possono essere marchi registrati o marchi di servizio dei rispettivi titolari, che possono o meno supportare o essere affiliati o collegati a Spotify. Nulla di quanto contenuto nei presenti Termini o nei Servizi deve essere interpretato come una concessione, per implicazione, preclusione o altro, di una licenza o del diritto all'utilizzo di qualsiasi Marchio registrato di Spotify visualizzato sui Servizi, senza la preventiva autorizzazione scritta di Spotify in ogni caso. L'intero avviamento generato dall'uso dei Marchi registrati di Spotify andrà a vantaggio esclusivo di Spotify.
  10. Sospensione e risoluzione: l'utente continuerà a essere soggetto ai presenti Termini fino alla risoluzione da parte sua (ad esempio in seguito all'annullamento da parte dell'utente ai sensi della clausola 7 sopra riportata) o di Spotify. Spotify può risolvere i presenti Termini o sospendere l'accesso dell'utente al Servizio in qualsiasi momento se ritiene che l'utente abbia violato uno dei presenti Termini, se viene interrotta la fornitura del Servizio o di qualsiasi suo componente materiale con ragionevole preavviso all'utente, o qualora lo ritenga necessario per conformarsi alla legge applicabile. Se l'utente o Spotify risolvono i presenti Termini o se Spotify sospende l'accesso dell'utente al Servizio, l'utente accetta che Spotify, nel rispetto delle leggi applicabili, non avrà alcuna responsabilità nei confronti dell'utente, e (salvo quanto espressamente previsto nei presenti Termini) Spotify non rimborserà gli importi già pagati dall'utente. Sopravvivranno alla risoluzione tutte le disposizioni dei presenti Termini che, per loro natura, dovrebbero sopravvivere alla risoluzione, incluse a titolo esemplificativo e non esaustivo le clausole 9, 10, 12, 13, 19, 20 e 21.
  11. Garanzia: nella massima misura consentita dalla legge applicabile:
    1. Spotify non ha alcun rapporto speciale con l'utente o dovere fiduciario nei suoi confronti;
    2. L'utente libera Spotify da ogni responsabilità per l'acquisto o la mancata acquisizione di contenuti tramite i Servizi da parte dell'utente. Spotify non rilascia alcuna dichiarazione in merito ai contenuti disponibili o accessibili tramite i Servizi e non sarà responsabile dell'accuratezza, della conformità al copyright o della legalità del materiale o dei contenuti disponibili o accessibili tramite i Servizi; e
    3. Spotify fornirà i Servizi con ragionevole cura e competenza, fermo restando che i Servizi sono forniti "COSÌ COME SONO", "SECONDO DISPONIBILITÀ" e senza garanzie di alcun tipo, esplicite, legali o implicite, tra cui – a titolo esemplificativo ma non esaustivo – le garanzie implicite di titolarità, non violazione, qualità e idoneità soddisfacenti per uno scopo particolare e qualsiasi garanzia implicita di prestazione o uso commerciale, tutte espressamente escluse. Spotify, le sue affiliate e i loro funzionari, direttori, azionisti, dipendenti, agenti, fornitori, partner e fornitori di contenuti terzi, nonché eventuali successori o cessionari, non garantiscono ed escludono espressamente che: (i) i Servizi saranno sicuri o disponibili in qualsiasi momento o luogo specifico; (ii) eventuali difetti o errori saranno corretti; (iii) i Servizi saranno privi di virus o altri componenti dannosi; oppure (iv) i risultati dell'utilizzo dei Servizi soddisfaranno le esigenze dell'utente. L'utilizzo dei Servizi da parte dell'utente avviene esclusivamente a suo rischio.
  12. Limitazione di responsabilità: nella massima misura consentita dalla legge applicabile:
    1. L'utente accetta che l'unico ed esclusivo rimedio per eventuali problemi o insoddisfazione nei confronti dei Servizi è l'interruzione dell'utilizzo dei Servizi. L'utente accetta che Spotify non abbia alcun obbligo o responsabilità derivante da o correlata a servizi di terzi resi disponibili tramite o in relazione ai Servizi; e
    2. In nessun caso Spotify, le sue affiliate e i suoi funzionari, direttori, azionisti, dipendenti, agenti, fornitori, partner o licenzianti terzi ed eventuali successori o cessionari saranno responsabili: (1) di qualsiasi danno indiretto, speciale, incidentale, punitivo, esemplare o consequenziale; (2) di qualsiasi perdita di utilizzo, dati, affari o profitti (diretti o indiretti), in ogni caso derivanti dall'utilizzo o dall'impossibilità di utilizzare i Servizi o servizi di terze parti, a prescindere dalla teoria legale, indipendentemente dal fatto che Spotify sia stata avvisata della possibilità di tali danni e anche in caso di mancato rimedio allo scopo essenziale; o (3) congiuntamente, di tutti i reclami relativi ai Servizi superiori agli importi pagati dall'utente ai sensi del presente Contratto durante i dodici mesi precedenti in questione.
    3. Nessuna disposizione dei Termini elimina o limita la responsabilità di Spotify per frode, falsa dichiarazione fraudolenta, morte o lesioni personali causate dalla sua negligenza e qualsiasi altra responsabilità che non può essere limitata o esclusa ai sensi della legge applicabile.
  13. Servizi di terzi: i Servizi possono consentire all'utente di collegarsi ad altri siti Web, servizi o risorse online, e gli altri siti Web, servizi o risorse online possono contenere link ai Servizi. Quando l'utente accede a risorse di terzi, lo fa a proprio rischio. Queste altre risorse non sono sotto il controllo di Spotify e l'utente riconosce che Spotify non è responsabile dei contenuti, delle funzioni, dell'accuratezza, legalità, appropriatezza o qualsiasi altro aspetto di tali siti Web o risorse. L'inclusione di tali link non implica la nostra approvazione o alcuna associazione tra noi e i loro operatori. Inoltre, l'utente riconosce e accetta che Spotify non sarà responsabile, direttamente o indirettamente, di eventuali danni o perdite causati in modo dimostrato o presunto da, o in relazione a, l'uso o l'affidamento su tali contenuti di terzi, beni o servizi disponibili su o tramite tali siti Web, servizi online o risorse di terzi.
  14. Forza maggiore: Spotify non sarà responsabile di eventuali inadempimenti ai propri obblighi ai sensi del presente Contratto qualora tale inadempimento sia provocato da cause che esulano dal suo ragionevole controllo, inclusi, a titolo esemplificativo, il guasto o il degrado meccanico, elettronico o delle comunicazioni.
  15. Modifica: Spotify si riserva il diritto di modificare o cambiare altrimenti i presenti Termini notificando all'utente tali modifiche con qualsiasi mezzo ragionevole (prima che entrino in vigore). Tali modifiche non si applicheranno ad alcuna controversia tra Spotify e l'utente che abbia avuto origine prima della data di pubblicazione dei Termini rivisti che comprendono le suddette modifiche o prima che l'utente venisse altrimenti informato di tali modifiche. L'utente confermerà l'accettazione delle modifiche continuando ad accedere a o utilizzare i Contenuti riservati agli abbonati dopo che Spotify ha pubblicato i Termini aggiornati o fornito un'altra notifica di tali Termini aggiornati. Se l'utente non accetta i Termini aggiornati, deve smettere di accedere ai Contenuti riservati agli abbonati e di utilizzarli.
  16. Intero Contratto: i presenti Termini costituiscono l'intero Contratto tra noi e l'utente relativamente ai Servizi e sostituiscono tutte le comunicazioni e le proposte precedenti o contemporanee (orali, scritte o elettroniche) tra noi e l'utente in relazione ai Servizi.
  17. Separabilità: salvo diversa indicazione, nel caso in cui una qualsiasi disposizione dei presenti Termini di Abbonamento a podcast a pagamento venga ritenuta non valida o non applicabile per qualsiasi motivo o in qualsiasi misura, tale invalidità o inapplicabilità non influirà in alcun modo né renderà non valide o inapplicabili le restanti disposizioni dei Termini, e tale disposizione sarà applicata nella misura consentita dalla legge.
  18. Rinuncia: qualsiasi mancata applicazione dei presenti Termini o delle disposizioni al loro interno da parte di Spotify o di qualsiasi terzo beneficiario non priva Spotify o il terzo beneficiario applicabile del diritto di farlo.
  19. Interpretazione: nella maniera utilizzata nei presenti Termini, le parole "incluso" e "tra cui" e le relative variazioni sono da interpretare come seguite dalle parole "senza limitazioni".
  20. Legge applicabile e giurisdizioni: salvo nella misura in cui l'utente disponga di diritti che sono tenuti a essere disciplinati da altre leggi applicabili, i presenti Termini saranno regolati e interpretati in conformità alle leggi degli Stati Uniti (inclusa la legge federale sull'arbitrato) e dello Stato di New York degli Stati Uniti d'America, indipendentemente da conflitti legali o principi alternativi. Salvo nella misura in cui l'utente sia autorizzato per legge a intentare un procedimento in un altro tribunale, l'utente accetta che qualsiasi controversia derivante da o relativa all'oggetto dei presenti Termini sarà soggetta alla giurisdizione e alla sede esclusiva del Distretto meridionale di New York.
Was this article helpful?
0 out of 0 found this helpful